Android 11 verrà rilasciato nel corso dell’estate 2020, così come da tradizione Google. Oramai dai changelog condivisi dagli sviluppatori a seguito delle build e delle beta ricevute, sappiamo quali saranno le modifiche che la nuova release offrirà sui device mobili. Sebbene non sia stato attivato per tutti però, uno sviluppatore che ha eseguito il flashing della ROM di Android 11 Developer Preview 2, ha condiviso, mediante una registrazione video, l’interfaccia del nuovo sistema operativo, ponendo l’accento sulla nuova gestione degli screenshot.

Android 11: ecco cosa cambia con gli screenshot

Con Android 11 avremo schermate scorrevoli; si sapeva dai primi rumor, e poi è arrivata la conferma con le anteprime degli sviluppatori. Tuttavia, è stata scovata una nuova interfaccia per la modifica rapida degli screenshot. La nuova funzionalità mostra quanto trapelato in precedenza, ossia una barra multifunzione che include opzioni come la condivisione e la modifica dello screenshot, in comodi pulsanti posti nella parte inferiore della schermata.

Non sappiamo ancora se l’opzione “Estendi” per lo scorrimento degli screenshot funzionerà, ma sembra – analizzando questa prima versione – che per il momento non sia possibile. L’editor per modificare lo screenshot effettuato compare e si comporta invece, proprio come su Android 10, senza differenze sostanziali.

Il cambiamento fra vecchia e nuova interfaccia è al momento limitato e non visibile per tutti; ma il fatto che sia abilitato per qualche sviluppatore è sinonimo dell’arrivo della funzionalità a breve, magari con una nuova DP. Nella roadmap di aggiornamenti prevista da Google, la Developer Preview 3 è attesa per le prossime settimane, a meno che non qualcosa non sia cambiato per via dell’attuale pandemia da CoVid-19.

Fonte:Reddit