Mal comune mezzo gaudio? Certo Samsung può sentirsi meno sola in questo momento in cui il suo Galaxy Note 7 è sulla graticola. Anche gli iPhone esplodono. Almeno è quello che trapela dagli Stati Uniti, dove due iPhone 6 Plus hanno preso fuoco: uno in California e l’altro in New jersey.

Anche i fan Apple piangono
Anche i fan Apple piangono

Uno dei melafonini è esploso in classe, durante (che combinazione!) una lezione di Fisica. Il melafonino di uno studente ha emesso un sibilo, poi un botto. A quel punto, dalla tasca posteriore dei jeans del malcapitato ha cominciato ad uscire del fumo. L'iPhone 6 Plus, bruciando, ha bucato la tasca del jeans, ma per fortuna non ci sono state conseguenze serie.

L'altro caso riguarda una donna svegliata dal sibilo e dal successivo botto mentre stava dormendo. Il marito ha prontamente buttato in un lavandino l'iPhone 6 Plus che aveva preso fuoco danneggiando una cassettiera, degli occhiali e due caricatori di Apple Watch. Apple, da quanto riferito dalla donna, avrebbe offerto alla coppia un nuovo caricatore del Watch e un nuovo iPhone 6 Plus con tanto di caricatore.