Forse non tutti sanno che in questi giorni, in risposta alla situazione che tutta Italia sta vivendo e che vivrà ancora per alcune settimane, Amazon Prime Now è un servizio completamente gratuito. Con questo gesto si va incontro alle necessità di utenti che non accedono più agli acquisti soltanto per velocizzare la propria vita, ma come vera e propria forma di rispetto nei confronti di chi si ha attorno.

Incoraggiare le persone a rimanere in casa è quel che si richiede a tutte le istituzioni, tutte le aziende e tutti coloro i quali hanno strumenti a disposizione per facilitare la vita tra quattro mura durante queste settimane di contenimento del pericolo. Amazon ha fatto molto da questo punto di vista lavorando specificatamente sul servizio Prime Now che consente di ricevere la spesa a casa in breve tempo, scegliendo finestre di consegna e scegliendo online la propria merce.

Prime Now è gratis

La prima scelta fondamentale è stata relativa alla gestione delle priorità nelle consegne: nel momento in cui Amazon ha messo da parte le consegne meno prioritarie, così da consentire un miglior deflusso di quelle legate ai beni di prima necessità, le code hanno iniziato ad essere smaltite con maggior ordine e rapidità, consentendo così alle persone di poter tornare ad acquistare online quello che altrimenti bisognerebbe reperire presso la grande distribuzione o presso le botteghe di strada. Inevitabilmente questa opzione comporta l’uscita di casa delle persone, la formazione di code nei parcheggi dei centri commerciali e la creazione quindi di occasioni chiaramente da evitare per quanto possibile.

Amazon Prime Now

La seconda scelta utile è stata l’annullamento dei costi di consegna del servizio Prime Now. Questo ha facilitato l’avvicinamento delle persone ad Amazon, poiché la gratuità è di fatto doppia: da una parte c’è la possibilità di acquistare gratis su Prime Now, dall’altra v’è un mese gratis di Amazon Prime (elemento abilitante per poter acquistare su Prime Now).

Gratis è meglio, è più rapido ed è più conforme alle normative: ecco perché Prime Now diventa un’arma per la salute collettiva, prima ancora per la comodità di reperire facilmente beni di prima necessità in un periodo nel quale di semplice non v’è più molto. Il servizio è disponibile a Torino, Milano e Roma (previa verifica del CAP di consegna).

Fonte:About Amazon