Amazon ora consente agli utenti possessori di un iPhone o iPad di inviare messaggi ad Alexa per impartire un comando, invece di utilizzare soltanto la voce. Tale funzionalità è già disponibile all’interno dell’app beta dell’assistente virtuale in “anteprima pubblica”.

Amazon Alexa: è in arrivo la funzione più comoda che ci sia

Al momento si osserva che il gigante dell’e-commerce sta testando una nuova funzionalità pensata appositamente per la sua app Alexa per device Apple: stiamo parlando della possibilità di digitare i comandi da far eseguire all’AI, invece di fare richieste pronunciando frasi ad alta voce. Un portavoce della compagnia ha così affermato:

“Digita con Alexa” è una funzione di anteprima pubblica disponibile per i clienti dell’app Alexa per iOS che consente di interagire con Alexa senza utilizzare la voce, il che significa che tutto ciò che si può attualmente dire ad Alexa, ora può anche essere digitato utilizzando l’app mobile Alexa. Digitare con Alexa è disponibile per i clienti iOS negli Stati Uniti.

La nuova feature, individuata per la prima volta dai colleghi di The Ambient, è disponibile per gli utenti iOS nell’app Alexa. Per accedervi è sufficiente fare tap sull’icona della tastiera che ora compare in alto a sinistra nel menù principale dell’app. I comandi digitati dovrebbero funzionare in modo identico a quelli verbali, sebbene Amazon avvisi gli utenti che si tratta ancora di un’anteprima pubblica e Alexa “sta ancora imparando“. In poche parole, aspettatevi dei bug…

Sicuramente la possibilità di digitare le richieste ad un assistente digitale non è un’idea nuova (sia l’Assistente Google che Siri di Apple lo hanno fatto per anni), ma è bello vedere che Amazon sta lavorando per offrire un’opzione simile per Alexa.

Al momento, la digitazione è disponibile in anteprima pubblica per gli utenti iOS negli USA. Il colosso della tecnologia deve ancora comunicare quando intende rilasciare una versione finale della funzione o quando sarà disponibile su altre piattaforme come Android e negli altri mercati selezionati. Restiamo in attesa.

Fonte:The Ambient