Altroconsumo, associazione indipendente di consumatori, ha presentato un ricorso all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per segnalare lo spot che promuove la funzione AirPlay di Apple, trasmesso sui canali televisivi nazionali e visibile in Rete su Youtube.

Spot iPhone 4 Airplay

La pubblicità recita: “Se non hai iPhone, non hai AirPlay, il modo semplice di ascoltare la musica che hai sul telefono sul tuo stereo. O guardare le foto che hai scattato sulla tua tv, e se vuoi condividere il tuo film preferito anche questo è semplice…”. 

 

 

Secondo Altroconsumo, il messaggio pubblicitario "è ingannevole, dal momento che la funzione AirPlay è utilizzabile soltanto se si è in possesso di una Apple Tv (di seconda generazione), di altoparlanti o ricevitori AirPlay. Nessuna possibilità di utilizzo, invece, da parte dei consumatori che posseggono supporti stereo e tv di differenti case produttrici: tutto ciò non è specificato dalla pubblicità, in cui si parla genericamente di televisori e stereo. Un’omissione che, come abbiamo segnalato all’Antitrust, può indurre il consumatore a prendere una decisione di acquisto che non avrebbe altrimenti preso.

Spot iPhone 4 Airplay

Altroconsumo ha richiesto quindi all’Autotorità Garante della Concorrenza e del Mercato che "ne inibisca la continuazione, che, considerata la sussistenza dei motivi d’urgenza, intervenga comunque cautelativamente per sospenderla provvisoriamente e che sanzioni la società che ha posto in essere tala pratica commerciale scorretta".  

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum