Si preannuncia un’altra ondata
di licenziamenti in casa Ericsson. Dopo aver ridotto del 20% la propria forza
lavoro nel corso del 2001, la casa svedese starebbe seriamente pensando di tagliare
drasticamente il numero delle persone impiegate nel proprio settore di Ricerca
e Sviluppo.

Le prime voci vorrebbero un taglio
di circa 1000 unità, ma il numero potrebbe attestarsi anche ad una quantità
minore. La scelta di Ericsson di licenziare i propri impiegati della sezione
Ricerca e Sviluppo, una delle più grandi dell’intero settore mobile, sta nel
fatto che l’azienda svedese avrebbe bisogno del maggior numero di risorse economiche
possibili per far fronte ad un enorme ordine effettuato dall’operatore statunitense
Cingular Wireless, dell’ammontare di 2,24 miliardi di Euro.