I grandi nomi del mondo hi-tech non sono gli unici a ideare dispositivi per l’utenza consumer o business. A volte anche i produttori di chip sviluppano device con l’intenzione di mostrare fattualmente le capacità dei propri processori. Questo è proprio ciò che è accaduto, ad esempio, la scorsa settimana a Berlino – durante l’IFA 2015 – dove la cinese Allwinner ha portato un suo nuovo prototipo: un device ibrido in grado di funzionare sia come tablet, che come notebook.

Basato sul suo processore A83 (un SoC formato da 8 core ARM Cortex-A7 che possono funzionare sino a 2 GHz), questo apparecchio – definibile anche UltraTablet – è concepito soprattutto per essere usato in ufficio, dunque prevalentemente per l’utenza business. Lo si capisce dal fatto che monta Jide Remix OS, una versione di Android (5.1) modificata che si distingue tra le altre per il fatto di dare all’utente la possibilità di aprire contemporaneamente più finestre/task su di un vero e proprio desktop.

Ciò che rende questo tablet da 11,6 pollici un piccolo portatile da ufficio è ovviamente la tastiera fisica completa di tipo QWERTY, munita anche di uno spazioso control pad touch. Oltre a questo, va anche detto che il dispositivo ha pre-installata una serie di app per la produttività del tutto compatibili con la suite Office di Microsoft.
Non abbiamo molte altre informazioni tecniche sul device, purtroppo. Sappiamo qual è la risoluzione del display (Full HD) ma non quanta sia la RAM integrata, né la quantità della memoria di massa. Possiamo limitarci però ad osservare che il processore A83 di AllWinner Tech (almeno nella sua versione “T") integra la GPU SGX544MP e supporta RAM sino a 2GB di tipo DDR3/DDR3L/LPDDR3/LPDDR2. Previsto per il chip anche il funzionamento su reti 2G, 3G e 4G, oltre che l’integrazione di modulo Bluetooth, GPS, Wi-Fi e Radio FM.

Sulla tastiera, inoltre, sono integrate 2 porte USB a dimensione normale (dunque non micro) e come cover il produttore ha creato un sistema praticamente identico alle smart cover dell’iPad: una copertura formata da tre parti separate che, se ripiegata, funge anche da stand per lo schermo.

A dirla tutta, il nuovo UltraTablet di AllWinner pare non sia proprio un prototipo, né solo un device di test o dimostrativo. Nel video che vedete qui sopra l’azienda ha dichiarato che il prodotto è già pronto per entrare in produzione; probabilmente è già in attesa dei primi ordini. Non ci stupiremmo dunque di vedere a breve sul mercato questo ibrido, magari marchiato con qualche altro Brand cinese. Del prezzo non è stata ancora fatta parola.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum