La polizia americana sarà presto dotata di un iPhone 4 con uno speciale software di riconoscimento facciale biometrico chiamato MORIS (Mobile Offender Recognition and Information System).

MORIS iPhone

Il device MORIS, sviluppato dalla Bl2 Technologies, è integrato in uno speciale case dotato di uno scanner della retina ed è in grado di scattare una foto ad una persona fino a cinque metri di distanza. Successivamente la foto viene comparata con un database di pregiudicati e può eventualmente includere anche tutti i database della polizia di stato dell’intero paese tra cui quelli FBI e DMV. Il device integra sul retro anche un rilevatore di impronte digitali.

 

MORIS iPhone

Questa notizia ha ovviamente sollevato preoccupazioni in materia di violazione di privacy e di potenziale abuso se questa tecnologia finisse mani sbagliate. Le persone, infatti, temono che i loro dati personali possano essere facilmente accessibili a loro insaputa, semplicemente scattando una foto al volo.

 

Circa 1000 dispositivi MORIS verranno distribuiti a 40 dipartimenti di polizia a settembre, al costo di 3000 dollari ad unità. Presto saranno messi a disposizione anche dispositivi basati su Android.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum