Diversi produttori avrebbero ridimensionato gli ordini di chipset per l’ultimo quarto dell'anno a causa della situazione economica internazionale. Secondo un report di Digitimes, infatti, nonostante la maggior parte dei produttori di smartphone sia in grado di raggiungere gli obiettivi di spedizioni prefissati per il terzo trimestre, alcuni avrebbero iniziato a ridurre gli ordini di parti e componenti per quanto riguarda invece il quarto trimestre del 2011, in vista di un possibile impatto negativo causato dalla modifica delle condizioni economiche globali.

Secondo fonti vicine ad HTC, il produttore taiwanese avrebbe rivisto al ribasso le stime di spedizioni dell'ultimo quarto a 50/60 milioni di untià contro gli iniziali 70 milioni. Anche Apple avrebbe ridimensionato gli ordini di componenti con spedizioni previste per la fine del terzo trimestre.