Quando parliamo di tablet siamo soliti pensare a un iPad o a tavolette che girano con Android, ma una quota di mercato – seppur piccola – è riservata anche i dispositivi che girano con Windows. Al di là dei modelli Surface, che sono prodotti direttamente da Microsoft, c’è anche una certa pletora di tablet prodotti commercializzati da produttori terzi. L’Asia in particolar modo sembra essere l’area geografica in cui questo tipo di computer senza tastiera sembra aver più successo.
Sarà questo il motivo principale per cui Aikun – un produttore cinese non molto noto – ha deciso di ideare un nuovo tablet con Windows 10 che sarà tra non molto lanciato sul mercato interno. Stiamo parlando dell’Aikun S79, il primo tablet prodotto da Aikun con Windows a bordo: un apparecchio che – stranamente – è dotato di uno schermo IPS con diagonale di appena 6,95 pollici e risoluzione molto scarsa da 1024 x 600 pixel. Stranamente perché di solito i tablet Windows hanno schermi di dimensioni maggiori, superiori agli 8 pollici, e con risoluzione più alta.

Nella sua scocca di metallo grigio l’Aikun S79 integra un processore Qualcomm Snapdragon 210 (MSM8909): una scelta sinceramente bizzarra. Il chip in questione è di certo poco performante rispetto ai SoC che nel vengono impiegati nei tablet Android commercializzati nel 2016, ma è probabile che il produttore intenda porre l’accento sull’economicità del prodotto. Anche il comparto memoria non è poi il massimo: solo 1GB per la RAM e 8GB per lo storage. Le due fotocamere integrate sono dotate di sensori da 5 e 2 megapixel, quella posteriore è adiuvata anche da un flash al LED. L’alimentazione è affidata alla batteria da 3.200mAh, non proprio durevolissima, mentre come spessore non ci si può lamentare: 9,3mm. A bordo ovviamente non manca la connettività 4G, Wi-Fi e Bluetooth 4.0.

Come potete vedere dal video qui sopra, Aikun ha intenzione di vendere anche un dispositivo simile ma gestito dall’OS Android – che prenderà il nome di S89 e avrà qualche decimo di pollice in più per la diagonale del display. I piani di questo produttore, poi, prevedono per il futuro anche la vendita di altri smartphone di piccolo taglio gestiti da processori Qualcomm e Windows 10.
Il prezzo dei dispositivi Aikun per il momento non è stato ancora comunicato ufficialmente – ma è probabile che sia davvero molto basso – né si conoscono le date precise di inizio commercializzazione.