P

oche ore fa il Presidente brasiliano Dilma Rousseff ha firmato un documento attraverso il quale vengono varate agevolazioni fiscali per i produttori di tablet in Brasile. Le misure adottate prevedono una diminuzione del 9,25% sui contributi alla sicurezza sociale per l’azienda produttrice ed il passaggio dal 15% al 3% per ciò che concerne la tassa sulla produzione industriale. Il Ministro delle Finanze Guido Mantega ha annunciato che in questo modo il prezzo dei tablet potrà calare di almeno il 36%. Si tratta di una notizia attesa dai principali brand, su tutti Apple, che consente loro di trasferire la produzione nel Paese dell’America Latina. Foxconn
Operai all’opera alla Foxconn Da tempo si parlava della realizzazione di uno stabilimento di Foxconn nell’area di Jundiai, San Paolo, al fine di contenere i costi e di ridurre le distanze tra la zona di produzione ed il mercato nord americano, e per rendere più sostenibili e trasparenti le condizioni di vita e lavorative delle persone coinvolte nel processo produttivo. Ad oggi sono 12 le aziende che hanno fatto domanda per le agevolazioni.