Google e Samsung hanno siglato un accordo che permetterà ad entrambe le società di condividere reciprocamente i rispettivi brevetti. La partnership avrà una durata di dieci anni e riguarderà sia gli attuali che i futuri brevetti. Considerando il periodo di validità di questo accordo, è probabile che la collaborazione si vada ad estendere anche oltre il settore della telefonia mobile.

“Con questo accordo, Samsung e Google accederanno ai rispettivi portafogli di brevetti aprendo la strada ad una più profonda collaborazione in materia di ricerca e sviluppo di prodotti e tecnologie attuali e future”, si legge in una nota.

“Siamo lieti di aver siglato questo accordo di licenza reciproca con i nostri partner di Samsung”, ha detto Allen Lo, Deputy General Counsel for Patents di Google. “Lavorando insieme sulla base di questo tipo di accordo le aziende potranno ridurre il rischio di contenzioso e concentrarsi sull’innovazione”.

“Questo accordo con Google è altamente significativo per il settore tecnologico”, ha affermato Seungho Ahn, Head of Intellectual Property Center di Samsung. “Samsung e Google stanno mostrando al resto del settore che c’è più da guadagnare cooperando che perdere tempo in inutili dispute sui brevetti”

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum