Wind ha annunciato ai propri clienti che utilizzano una mail collegata al proprio numero telefonico, servizio che consente di ricevere un SMS per ogni mail ricevuta, che a partire dal 9 dicembre 2002 questo stesso servizio diventerà a pagamento. Ogni notifica via SMS ricevuta avrà un costo di 9 centesimi che verranno detratti dal credito residuo in caso di SIM ricaricabili o addebitate sul conto mensile in caso di abbonamenti.

La notizia compare nella sezione apposita della propria casella postale, se questa viene consultata via Web e, seppure poco visibile, la decisione non è passata inosservata e sta destando parecchie critiche fra gli utenti del Forum di Telefonino.net. Wind aveva mantenuto il servizio gratuito fino al mese di settembre del 2000, quando, nonostante le proteste dei propri clienti, aveva lanciato il servizio a pagamento, 120 lire a notifica, per poi ripensarci poche settimane dopo e riattivare il servizio gratuito.

Adesso pare proprio che le notifiche delle mail saranno definitivamente a pagamento, anche se le certe proteste dei clienti Wind che attualmente utilizzano questo servizio, notando anche che la stessa Vodafone Omnitel continua a fornirlo gratuitamente ai propri clienti, non tarderanno a farsi sentire. Per annullare il servizio di notifica si dovrà andare via Web sulla propria casella postale e deselezionare l’opzione nell’area Notifica.