<

span>

Vodafone Grecia è stata multata di 76 milioni di Euro in seguito ad uno scandalo che aveva visto venire a galla l’intercettazione illegale delle telefonate di numerose persone, tra cui il Primo Ministro, giornalisti ed attivisti per i diritti civili.
L’operatore è stato accusato di non aver adeguatamente protetto le proprie reti e di ostruzione della giustizia.
Tra l’agosto 2004 e il Marzo 2005 alcuni hacker, rimasti ignoti, avevano utilizzato un software di sorveglianza per intercettare le chiamate di 106 persone.

Vodafone ha dichiarato di non riconoscere come legittima questa decisione e che si opporrà in giudizio.