Jim Balsillie, co-CEO di RIM, è un manager sicuramente ambizioso: alla conferenza annuale dell’azienda canadese tenutasi martedì ha infatti annunciato che entro la fine dell’anno corrente verranno lanciati sul mercato ben 7 nuovi smartphones. Non si sa ancora se i devices monteranno tutti la nuova versione del sistema operativo OS7 o se addirittura disporranno dell’OS basato su QNXMike Lazaridis e Jim Balsillie
Mike Lazaridis e Jim Balsillie I due CEO Balsillie e Lazaridis hanno ammesso il ritardo accumulato dall’azienda questo anno, giustificandolo con lo sforzo di offrire alla clientela la miglior tecnologia possibile, ed affermando che l’introduzione di un portafoglio rinnovato di devices in tempi stretti potrebbe essere l’unica soluzione per rientrare nelle previsioni finanziarie del 2011. Le azioni di RIM hanno subito una contrazione del 50% in soli 12 mesi, e l’azienda è ora quotata a 13,6 miliardi di dollari rispetto ai 75,2 miliardi del 2008. Non resta che attendere ora le mosse del management canadese, auspicando che in questi rimanenti 5 mesi vengano fatti 7 annunci importanti…

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum