Il prossimo anno sui nostri smartphone sbarcheranno nuove emoji. 51 per la precisione. Il Consorzio Unicode ha presentato il progetto di proposta e le nuove iconcine colorate dovrebbero far parte dello standard Unicode 10.

51 nuove emoji - Proposta standard Unicode 10
51 nuove emoji – Proposta standard Unicode 10

Tra i vari disegni presenti in questa lista ci sono: una donna con lo hijab, una donna che allatta un bimbo al seno, un uomo con la barba lunga, una donna che fa joga, una persona in una sauna, uno scalatore di montagne o aplinista, un vampiro, un elfo, una fatina volante, un grifone, un mago, una strega sulla scopa, una sirena, un cavallo alato, uno zombie, un licantropo, un genio della lampada, una bacchetta magica, la testa di una giraffa, la testa di una zebra, una faccina con gli occhi a stella, una faccina che indica di far silenzio ponendosi un dito sulla bocca, una faccina che vomita, una faccina sotto shock con la testa che esplode, un disco volante (UFO), un dinosauro T-Rex, uno slittino, una pietra per il curling, un paio di calzini, una paio di guanti, una giacca, un cappellino da baseball, una sciarpa, una saliera, due bacchette per il cibo orientale, un biscotto della fortuna, una bistecca, un bicchiere con una cannuccia dentro, una ciotola di cereali, una noce di cocco, un pezzo di broccoli, una torta fumante in stile “pie”, un cespo di lattuga, un sandwich, un pretzel, una ciotola di hummus, una lattina di cibo in scatola. Poi c’è anche l’emoji denominata “Adult” che dovrebbe rappresentare un adulto privo di tratti somatici che caratterizzano il genere, onde evitare alcun tipo di discriminazione basata sull’identità sessuale. Ricordiamo che tra gli altri candidati – proposti precedentemente – ci sono anche una faccia con un sopracciglio alzato, un cuore di color arancio e un raviolo di tipo “dumpling”. Per visualizzare la lista completa cliccate qui.

Emoji che già usiamo
Emoji che già usiamo

Le proposte sono al vaglio di una sottocommissione dell’Unicode Consortium – denominata The Emoji subcommittee (ESC) – che deciderà appunto quali simboli adottare ufficialmente e aggiungere alla lista di emoji che usiamo ogni giorno sui nostri cellulari e sul web. L’introduzione della lista definitiva comunque non avverrà prima della metà del 2017.