C

he il 2 marzo fosse una giornata di novità lo si era capito.Ma che con l’iPad 2 venisse anche anticipata la nuova versione del sistema operativo iOS questo non era affatto scontato.Certo, le tempistiche annuali di Apple lo farebbero pensare, ed è probabilmente su questa supposizione che il tam tam sulla rete prevede che, oltre alla presentazione certa della seconda generazione del tablet di Cupertino ed al rilascio in contemporanea di iOS 4.3 in versione Master (build 8F190), ci possa essere anche lo spazio per “one more thing”: iOS 5. Effettivamente ciò consentirebbe agli sviluppatori di poter lavorare sulla beta in modo da essere pronti per il lancio del nuovo iPhone (tra giugno e luglio, si suppone), ma bisognerà attendere l’evento di marzo per capire se le voci si trasformeranno in realtà. Si suppone anche che possano essere annunciate novità sui servizi cloud di Apple, specie alla luce del ritiro dal mercato del servizio Mobile Me in versione fisica (è disponibile solamente abbonandosi direttamente on line). Si tratta di un aspetto su cui Cupertino sta lavorando da tempo, e che ritiene strategico per la gestione dei devices e la condivisione in rete dei documenti (Dropbox docet). Apple Event, 2 marzo
Apple Event, 2 marzo
Apple Event, 2 marzo
Mobile Me