Contemporaneamente all’annuncio del suo bestseller Mi 11 per i mercati internazionali, Xiaomi ha introdotto anche la nuova interfaccia utente proprietaria MIUI 12.5 in versione Global. Ricordiamo infatti, che fino ad oggi, tale skin è stata testata esclusivamente in Cina. Il colosso cinese prevede di iniziare a rilasciare il firmware in maniera stabile per gli utenti a partire dal mese di aprile.

MIUI 12.5 Global: ecco su quali dispositivi arriverà

In passato abbiamo già scritto un articolo su tutti i telefoni Xiaomi, Redmi, POCO e Black Shark che si sarebbero aggiornati a questa particolare versione software dell’interfaccia operativa del colosso cinese. Lo trovate qui.

Come annunciato, la MIUI 12.5 sarà disponibile principalmente per gli smartphone di casa Xiaomi rilasciati da pochi mesi. Stiamo parlando del:

  • Mi 10T;
  • Mi 10T Pro;
  • Mi 10;
  • Mi 10 Pro;
  • Mi 11.

Questi modelli inizieranno ad essere aggiornati nel secondo trimestre del 2021.

In seconda istanza, l’update verrà rilasciato per:

  • Mi 10 Lite 5G;
  • Mi 10T Lite;
  • Mi Note 10 e 10 Pro;
  • Mi Note 10 Lite;
  • Redmi Note 9T;
  • Redmi Note 9 Pro;
  • Redmi Note 9S;
  • Note 9;
  • Redmi Note 8 Pro;
  • Redmi 9.

Coloro che hanno aderito al programma di test, Xiaomi hanno ricevuto la release già da qualche giorno.

Tra i principali vantaggi di MIUI 12.5 per gli utenti internazionali, il produttore nota un’elevata ottimizzazione (l’utilizzo della CPU nell’interfaccia è diminuito del 22% e il consumo energetico del 15%), nonché un funzionamento regolare delle gestures di controllo.

Un altro punto forte della nuova UI è relativo alla possibilità di rimuovere le applicazioni di sistema. Come promesso dal costruttore, la maggior parte delle applicazioni di sistema potrà essere rimossa e le applicazioni chiave necessarie per il funzionamento del sistema invece, potranno essere nascoste.

Giusto per maggior chiarezza, il numero di applicazioni non rimovibili nella MIUI 12.5 viene confrontato con quello dell’interfaccia utente Android proprietaria di Samsung e del sistema operativo Apple.

Fonte:Blog Xiaomi