Xiaomi Mi 9 Pro 5G è stato appena presentato ufficialmente. Un flagship decisamente molto potente, con a bordo la connettività 5G, presentato a un prezzo decisamente accessibile.

Xiaomi Mi 9 Pro 5G: potenza e prezzo contenuto

La conferenza stampa che il colosso cinese ha organizzato per il 24 settembre 2019 aveva fra i protagonisti principali il nuovissimo flagship 5G della celebrrima linea di top di gamma. Uno smartphone curato a livello estetico, ma che comunque non stupisce per il design, dotato di una potente scheda tecnica. Il display è un pannello AMOLED da 6,39″ ed ospita al di sotto il lettore d’impronte digitali. Il comparto fotografico posteriore è affidato a tre sensori: al principale da 48MP ne sono affiancati altri due responsabili dello zoom ottico e degli scatti con grandangolo. La selfie camera è invece da 20MP.

Sotto la scocca, il processore Snapdragon 855+ supportato da diverse configurazioni di RAM e storage interno (che arrivano fino a 12GB + 512GB). Il suo sistema operativo al lancio sarà Android sotto la nuovissima interfaccia utente MIUI 11.  L’autonomia energetica è affidata a una batteria da 4000 mAh con sistema di ricarica rapida a cavo da 40W, senza fili da 30W e anche inversa da ben 10W.

A colpire dello smartphone sono i prezzi di vendita, per il momento riferiti solo al mercato cinese. Si parte da meno di 500€ e chiaramente variano sulla base della configurazione di RAM e storage interno:

  • 8/128GB: circa 473€;
  • 8/256GB: circa 486€;
  • 12/256GB: circa 524€;
  • 12/512GB: circa 550€.

Vi ricordiamo che si tratta di uno smartphone top di gamma abilitato alla connessione 5G: prezzi così bassi non erano ancora mai stati annunciati dal alcun produttore. Sappiamo che certamente, una volta in Europa, i costi saranno più elevati, tuttavia non arriveranno ai 1000€ circa attualmente richiesti dalla concorrenza per uno smartphone di questo tipo.