Wind ha concluso con successo la sperimentazione relativa a nuovi servizi multimediali basati su tecnologia IP Multimedia Subsystem (IMS) per utenza fissa e mobile utilizzando la piattaforma Nokia Siemens Networks.

In particolare la dimostrazione sui servizi IMS ha mostrato il set dei servizi Rich Communication Suite (RCS) che potranno essere resi disponibili per l’utenza mobile. La suite comprende funzionalità che consentiranno l’integrazione delle informazioni relative alla presenza, lo stato e le capacità di comunicazione degli utenti con quelle relative ai contatti presenti nella rubrica, la condivisione di filmati o immagini durante una conversazione o l’estensione dei sistemi di messaggistica tradizionale alla chat e alla trasmissione di files.

A riguardo, Wind fa parte del gruppo di operatori e fornitori che supportano RCS in ambito GSM Association, la cui partecipazione si è in breve tempo estesa a 60 unità, che ha come obbiettivo quello di guidare lo sviluppo e l’adozione di soluzioni standard per servizi di comunicazione evoluti.