Vodafone Italia, Enel e Legambiente insieme per raccogliere i vecchi telefonini e ‘trasformarli’ in energia pulita per le scuole italiane. My Future, un progetto che coniuga diverse iniziative per un business responsabile e a tutela dell’ambiente è arrivato alla sua fase di realizzazione degli impianti.

Ieri, a Palermo, è stato consegnato il primo dei sei impianti destinati ad altrettante scuole italiane e finanziati con la raccolta di vecchi telefonini, che gli italiani hanno deciso di dismettere e avviare al riciclo o allo smaltimento.
La scuola Cruillas di Palermo sarà seguita da altri istituti di Agrigento, Grosseto, La Spezia, Comacchio e Pesaro. Gli impianti produrranno mediamente oltre 7 mila kilowattora l’anno e consentiranno alle scuole di risparmiare sul costo dell’energia e di ridurre l’emissione in atmosfera di circa 5 tonnellate di CO2 all’anno (pari all’anidride carbonica emessa da un’auto che percorre 1100 km o dal consumo di 3 barili di petrolio).

Attraverso la campagna “Il tuo telefonino ha ancora tanta energia”, che a partire dal 12 maggio ha coinvolto in un tour itinerante 10 città italiane e gli oltre 800 negozi Vodafone One, è stato possibile rac