Non proprio conosciutissimo in occidente, Vivo è un produttore di smartphone cinese in forte espansione nell’area asiatica.
Con la presentazione ufficiale del Vivo Xplay 5, certamente la società entrerà di diritto tra le case produttrici di smartphone più famose a livello globale: lo smartphone presentato non potrà passare inosservato, dall'alto della quantità di RAM di cui è dotato.

Superdotato
Superdotato

Il primo smartphone al mondo a vantare 6GB di memoria RAM non si limita però solo a questo: è spinto dal processore del momento, il Qualcomm Snapdragon 820, e gode di 128 GB di memoria interna.
Un'altra specifica evidenzia le alte qualità dell'Xplay 5: display QHD super AMOLED da 5,43" (difficile da vedere su un telefonino non Samsung). Il telefono, con corpo in metallo, ci ricorda, grazie anche alla curvatura ai lati dello schermo proprio il Galaxy S7.

Un momento della presentazione
Un momento della presentazione

Anche il comparto fotografico è di tutto rispetto: sensore principale è un Sony IMX298 da 16 megapixel con apertura f/2.0; la fotocamera anteriore ha un sensore da 8 megapixel con obiettivo f/2.2. Sul retro del telefono c'è il sensore di impronte digitali. Concludono la dotazione la batteria da 3.600 mAh e la porta USB di tipo C.
Vivo ha dichiarato che il telefono ha un sistema di raffreddamento liquido in grado di abbassare la temperatura di dieci gradi.

Vivo Xplay 5
Vivo Xplay 5

Lo smartphone sarà affiancato da una versione ridimensionata dello stesso che avrà comunque 4GB di RAM e come processore lo Snapdragon 652. Non significative le differenze di prezzo tra le due versioni: 500 euro costerà il modello più piccolo (chiamato "standard edition") e 600 il modello premium, l'Ultimate Edition. Il Vivo Xplay 5 sarà disponibile in tre colori: bianco, rosa e champagne.