Vivo APEX 2019 sarà ufficiale a breve, il 24 gennaio, ma il suo design è ancora un mistero. Nonostante i primi render del frontale, trapelati in rete, non abbiamo conferme sul flagship borderless. Le immagini, certamente utili, mostrano un device simile al primo dispositivo della gamma.

Vivo APEX 2019: fra render e mistero

Questa lineup di smartphone è stata concepita con il preciso scopo di stupire. Quando è stato ufficializzato il primo, l’idea di borderless e lettore d’impronte digitali posizionato sotto il display erano ancora ben lungi dall’essere la “normalità”, come invece accade dopo circa un annetto.

Vivo si prepara a fare il bis, con il successore del primo APEX, che sarà lanciato il 24 gennaio. Poche le informazioni, praticamente assenti quelle ufficiali relative al design. L’azienda si è prodigata nel rilascio di una serie di teaser, fra i quali c’è anche un video in cui il terminale – ben nascosto all’interno di una scatola – viene fatto toccare ad alcuni ignari utenti per permettere di ricavarne le loro sensazioni. A parte questo unico “contatto ravvicinato”, il device resta avvolto nel mistero.

I due render di Vivo APEX 2019, che sono trapelati online, permettono di avere un’idea del frontale dello smartphone e null’altro. Lo schermo non avrà bordi di alcun genere, esattamente come il predecessore ed affiderà la biometria ad un lettore d’impronte digitali posizionato al di sotto del display. Nessuna informazione sulla fotocamera principale, pertanto viene da chiedersi quali siano le intenzioni dell’azienda: sarà posizionata all’interno di un meccanismo pop-up com’è stato per il primo modello oppure questa volta Vivo opterà per uno slider, magari motorizzato come quello di OPPO Find X? Solo l’ufficialità potrà chiarire ogni dubbio.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Gizmochina