L’ultimo appello, in ordine di tempo, arriva dal ministro della pubblica istruzione francese che ha proposto la proibizione dei telefonini dalle scuole.
Già in molte parti del mondo, dagli Stati Uniti, alla Gran Bretagna, all’estremo oriente, ci si è interrogati sull’opportunità o meno di vietare i cellulari dalle scuole.
La causa principale sarebbe l’utilizzo che gli studenti ne fanno, primo fra tutti il cosiddetto ‘happy slapping’: riprendere con il telefonino mentre alcuni ragazzi pestano compagni indifesi o (in qualche caso) i professori.
Questo fenomeno è molto diffuso in Inghilterra, dove sono state registrate anche alcune vittime.
In molti, però, hanno fatto notare come vietare il telefonino non sia risolutivo per l’happy slapping che rimane una diretta conseguenza del bullismo. Quindi invece che vietare il cellulare sarebbe meglio cercare di risolvere le cause che portano a questi comportamenti.