I ricercatori della compagnia di antivirus F-Secure hanno avvertito gli utenti dell’arrivo di una nuova variante del virus Commwarrior che colpisce gli smartphone con sistema operativo Symbian serie 60.
La variante Q di Commwarrior non sembra avere particolari differenze nel funzionamento rispetto alle altre, si diffonde via MMS e Bluetooth e una volta installatasi sull’apparecchio infetta tutti i file di installazione di applicazione che trova sia nella memoria interna del telefono che nella scheda di espansione.
Una volta che l’apparecchio è stato infettato si apre anche una pagina HTML che avverte l’utente dell’avvenuta installazione del virus.
Per bloccare l’azione del virus, avvertono i ricercatori, è sufficiente creare un file, tramite un editor esterno chiamato ‘noboot’ nella directory E:SystemTemp, riavviare l’apparecchio ed utilizzare un software antivirus.
Dal momento che anche questo virus richiede l’intervento dell’utente per installarsi, il consiglio migliore per prevenire spiacevoli conseguenze, rimane quello di non installare sul proprio telefonino software di cui non si conosca la provenienza in modo certo.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum