Negli ultimi tempi i cellulari sono diventati uno degli strumenti preferiti dagli attentatori per far detonare a distanza i loro ordigni; da Raytheon, già fornitore del Ministero per la Difesa degli Stati Uniti, è in arrivo un sistema per identificarli e neutralizzarli.
Lo scanner è composto da un trasmettitore e da una base station che, in presenza di un cellulare sospetto, è capace di sostituirsi all’operatore ed isolarlo dalla rete, impedendone l’attivazione.
Questo sistema, inoltre, non recherà danno ai terminali isolati per errore: basterà spegnere e riaccendere il telefono per ripristinare le normali connessioni.