Alcune delle maggiori aziende del settore mobile e dell’intrattenimento musicale europeo hanno dato vita all’associazione Musical, che si pone l’obiettivo di diffondere l’utilizzo della musica come servizio multimediale per i nuovi telefoni di terza generazione. Tra le società che hanno aderito all’iniziativa vi sono Nokia, Vodafone, ma anche aziende del settore musicale come Musicindie e Dig.

L’associazione è stata creata sotto l’egida dell’Unione Europea, basandosi sul piano sui contenuti multimediali elettronici, eContent. Adesso partirà una serie di ricerche per verificare quali servizi gli utenti mobili richiedono per il diffondersi della musica sui telefoni 3G, tipo la possibilità di scambiarsi canzoni, creare delle comunità virtuali di fan di un dato artista, dediche personalizzate con canzoni e filmati. Un test sul campo dovrebbe essere tenuto nell’estate del 2003 e sarà seguito dopo circa 4 mesi dal lancio definitivo dell’iniziativa a livello commerciale.

‘Quello che vogliamo è capire il più possibile quali siano i bisogni del consumatore – ha spiegato Gordon Rintoul, Head of Business Development di Musicindie – unire diverse firme dell’industria dell’intrattenimento musicale mobile è già un passo verso questa direzione’.