Le nuove HX di Bang & Olufsen (B&O) sono finalmente ufficiali:  queste, per chi non lo sapesse, sono ottime cuffie premium con cancellazione del rumore offerte dal marchio danese. Ovviamente parliamo di un prodotto “over-ear”, capace di disporre della cancellazione attiva del rumore e di offrire fino a 35 ore di durata della batteria. Un vero record nel proprio settore.

B&O Beoplya HX: le cuffie premium con una batteria record

Le cuffie sono state lanciate in nero nelle scorse ore per $ 499 (£ 499 / € 499), ma c’è un modello bianco in arrivo alla fine di aprile, seguito da una versione bianca/marrone a maggio 2021. Perquesta cifra, le Beoplay HX sono uno dei modelli di le cuffie wireless con cancellazione del rumore più costosi presenti in commercio. Ma questo non è un territorio sconosciuto per Bang & Olufsen: le precedenti cuffie Beoplay H9 costano esattamente lo stesso prezzo. Non a caso, l’azienda vende anche un paio di auricolari Bluetooth da800 dollari.

Trentacinque ore di durata della batteria battono praticamente tutti i competitor possibili ed immaginabili (e diventano fino a 40 ore se disattivate l’ANC). Se pensate che le AirPods Max da oltre 600 euro hanno una durata nominale di sole 20 ore con ANC attivo, mentre le Sony WH-1000XM4 da $ 350 possono durare fino a 30 ore, appare evidente come questo modello di B&O sia assolutamente incredibili. Anche gli altri concorrenti come le Sennheiser Momentum 3 Wireless o le Shure Aonic, sono classificate per durare, rispettivamente, 16 ore e 20 ore.

Oltre alla durata della batteria, l’altra cosa che vi daranno per 499 euro è l’ottimo qualità costruttiva. I padiglioni auricolari di Beoplay HX sono realizzati in pelle di agnello con un interno in memory foam, mentre l’archetto utilizza pelle di mucca e tessuto a maglia nella sua costruzione. Gli stessi auricolari sono dotati di un disco in alluminio circondato da un alloggiamento in plastica riciclata e anche i cursori del braccio sono in alluminio.

Il resto delle specifiche Beoplay HX sono alquanto tipiche. C’è una porta USB-C per la ricarica, un jack da 3,5 mm per connessioni cablate, pulsanti sul padiglione auricolare sinistro e destro e anche controlli touch sul lato destro. Le cuffie supportano il Bluetooth 5.1 e, per i codec, c’è l’aptX Adaptive, AAC e SBC. Google Fast Pair e Microsoft Swift Pair sono entrambi inclusi per un facile accoppiamento con le rispettive piattaforme. E sì, le cuffie sono dotate di un cavo da 3,5 mm nella confezione, a differenza delle AirPods Max.

Fonte:The Verge