L’azienda americana Mobilian ha annunciato di aver messo a punto un nuovo chip contenente sia un modulo radio Bluetooth che un modulo radio 802.11b. Sarà, quindi, possibile creare dispositivi con entrambe le tecnologie anche di ridotte dimensioni.

Il nuovo processore si chiamerà Mobilian TrueRadio ed utilizza la tecnologia di Mobilian detta SIM-Op, che permette ai due sistemi radio di operare congiuntamente senza paura di interferenze grazie all’Active Cancellation, metodo che cancella l’eco radio per evitare la sovrapposizione su di un altro segnale. L’intera soluzione dovrebbe avere un prezzo di circa 40 Euro per essere immessa in futuri dispositivi mobili.