La guerra dei traduttori automatici online è stata finora dominata da Google con il suo Translate che, d’altro canto, ha fatto gara da solo, malgrado l'aleatorietà di alcune sue traduzioni, visto che la concorrenza vera non c'è mai stata.
Ora però, svincolato dall'estate del 2015 da Windows 10 Mobile, ecco apparire prepotentemente sulla scena il sistema di traduzione targato Microsoft: Microsoft Translator.
Google ha finalmente un concorrente valido? Pare di sì.

L'app, disponibile per Android (supporta anche Android Wear), con la nuova versione (la 2.16.82) presente gratuitamente sul Play Store, include importanti funzionalità, tra cui la capacità di tradurre il testo all'interno delle immagini.
L'app decifra la lingua dal contesto delle parole che incontra, all'interno di una selezione di 21 lingue (tra cui il cinese, il coreano, il danese, il tedesco, ecc.).

Supporta Android e Android Wear
Supporta Android e Android Wear

Grazie alle sue API per Marshmallow, Microsoft Translator, così come il suo concorrente diretto di Google, può integrarsi all'interno di altre app e di tradurre anche offline.
Microsoft Translator è sulla scena. Non sappiamo se prenderà o meno il posto di Google Translate, certo vale la pena, almeno, provarlo.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum