Toshiba e Samsung Electronics hanno ufficializzato
lunedì un accordo di cui si parlava da tempo, per sviluppare insieme
i circuiti che nei cellulari hanno il compito di far funzionare i display a
cristalli liquidi.

I nuovi circuiti saranno realizzati in collaborazione
con la Optrex, produttore giapponese di display a cristalli liquidi a colori
e troveranno impiego nei cellulari della prossima generazione.

‘Con i recenti sviluppi della telefonia mobile,
grazie a questi nuovi circuiti il mercato potrà fare un importante passo
avanti verso i modelli della prossima generazione', commenta Malcolm Wood, uno
dei responsabili dello sviluppo presso la Toshiba America Electronic Components.

I primi campioni dei nuovi circuiti realizzati
da Toshiba-Samsung saranno a disposizione delle aziende che costruiscono telefoni
cellulari già a partire dai prossimi giorni, la produzione è invece
stata fissata per il prossimo settembre.