A partire dal mese prossimo, grazie
ad un accordo con Tim, gli oltre 12.000 studenti dell’ Università Bocconi
saranno collegati con l’Ateneo tramite il proprio cellulare ovunque si trovino.
Entro la fine dell’anno a tutti gli iscritti sarà consegnata gratuitamente
una scheda SIM Bocconi-Tim appositamente creata per loro dal gestore di telefonia
mobile. Con la nuova carta, da attivare con il proprio numero di matricola e
password, gli studenti potranno accedere a un menu con molteplici funzioni,
che li terranno costantemente collegati all’ateneo.

Dal cellulare sarà possibile
iscriversi agli esami, sapere in quale aula e in quali orari si terranno gli
appelli, oppure a che ora e dove ricevono i docenti. Gli studenti saranno informati
inoltre sugli orari di apertura della biblioteca, del centro linguistico, della
segreteria e su tutti gli appuntamenti culturali, musicali e sportivi organizzati
dall’Ateneo.

Tim non è nuova a queste
iniziative, che fanno uso della tecnologia SIM Application Toolkit è
della carta SIM Card Superpower a memoria estesa. Il gestore ha già reso
disponibili numerosi servizi, ad esempio quelli di trading on line, di telemedicina,
di news personalizzate, di lettura e gestione di e-mail. ‘Grazie a questo accordo
– ha commentato Roberto Pellegrini, responsabile Divisione Business di TIM –
l’azienda si avvicina ancora una volta ai giovani, cui da sempre dedica molta
attenzione, e pone la propria innovazione tecnologica al servizio degli studenti
in un ateneo gia’ noto per essere all’avanguardia oltre che nella didattica
anche nei servizi’.

Il nuovo servizio, realizzato in
collaborazione con Tim, si va ad aggiungere alle tante novità digitali
di Bocconi a supporto della didattica, fra cui anche il nuovo servizio Telecom
Italia-Bocconi partito in questi giorni in fase sperimentale: tramite Numero
Verde, a tariffa particolarmente ridotta da tutto il territorio nazionale, sarà
possibile accedere a Internet e a Intranet Bocconi.