Tim ha annunciato ieri di aver bloccato gli SMS diretti ai cellulari della propria clientela e provenienti dai numeri di Vodafone UK, sostenendo di aver rilevato che molti di essi erano messaggi di spam. Il blocco sarà rimosso entro la fine del mese e servirà ai tecnici delle due compagnie telefoniche per investigare sull'accaduto.

Per il momento lo spam, ovvero la ricezione di messaggi non desiderati, è un problema relativamente poco diffuso sui cellulari italiani, a differenza di quanto avviene sulle caselle di posta elettronica, sommerse ormai quotidianamente da messaggi e virus di ogni tipo. In previsione dell'aumento del fenomeno anche sui telefonini, è da presumere che nessun operatore voglia farsi trovare impreparato e sommerso dalle critiche della propria clientela. Questo uno dei motivi che ha portato Tim a bloccare per alcuni giorni i messaggi provenienti dai cellulari Vodafone d'oltremanica, pur con qualche disagio da parte dei clienti.