Altro giro, altro ban: dopo aver visto Twitter, Facebook (e Instagram, ovviamente) bannare i profili social dell’ex presidente (o presidente ancora per poco, fate voi) Donald Trump, anche TikTok ha deciso di punire l’uomo rimuovendo tutti i video in cui lo si può vedere incitare i facinorosi e i ribelli.

Ricordate tutti i ban che Trump aveva intenzione di applicare alla nota app di ByteDance?

Bene: il karma gira e la vendetta è un piatto che va servito freddo.

TikTok: il karma gira, caro Donald Trump

Trump non è riuscito a bandire con successo TikTok negli Stati Uniti, ma ha bandito alcuni dei suoi contenuti. A differenza di Facebook, Twitter, Twitch e YouTube, Donald Trump non ha un account TikTok, ma sembra che la compagnia cinese stia mettendo al bando alcuni contenuti relativi alle rivolte di mercoledì a Washington DC.

Le persone che sostengono il presidente hanno preso d’assalto il Campidoglio mentre il Congresso stava certificando i risultati delle elezioni dichiarando Joe Biden il prossimo presidente, costringendo legislatori e membri dello staff a nascondersi. La rivolta ha avuto toni violenti e aggressivi e ci sono stati numerosi feriti e perfino dei morti.

Come riportato per la prima volta da TechCrunch, la politica sui contenuti di disinformazione di TikTok, come le altre piattaforme, permetterà all’app di bloccare i post che mostrano video di Donald Trump in cui si nota l’uomo incitare la folla a “ribellarsi” alle ingiustizie. L’ex presidente è convinto di essere vittima di una frode elettorale di proporzioni bibliche, nonostante la palese schiacciante vittoria ottenuta dall’avversario. In modo onesto, tra l’altro. Donald, go home:

Nel frattempo, su TikTok potranno circolare i video delle testate giornalistiche che riportano l’incidente, mentre gli hashtag utilizzati dai rivoltosi verranno oscurati e rimossi. In una dichiarazione, un portavoce dell’aziendaha detto: “

l comportamento odioso e la violenza non hanno posto su TikTok. I contenuti o gli account che cercano di incitare, glorificare o promuovere la violenza violano le nostre Norme della community e verranno rimossi.

Fonte:TechCrunch