Nokia, come sappiamo da qualche giorno, ha completato l’acquisizione di Symbian per circa 264 milioni di euro e ha creato la Symbian Foundation che dovrebbe racchiudere in un'unica piattaforma gli sforzi di altri produttori che utilizzano le tecnologie Symbian, Serie 60 (S60), UIQ e MOAP. L'obiettivo è quello di rendere quest'ultima completamente opensource entro i prossimi 2 anni.

Symbian
Symbian

E a quanto pare le intenzioni dell'azienda finlandese sono chiare: sgambettare Android ancor prima del suo rilascio ufficiale. Ma non è finita qui. Stando alle ultime dichiarazioni di Kai Öistämö, a capo della divisione dispositivi, la nuova piattaforma verrà rilasciata entro il 2010 e proprio entro quell'anno saranno immessi sul mercato i primi dispositivi in grado di utilizzarla.

Solo fra due anni, quindi, vedremo chi vincerà l'interessante confronto Symbian Foundation vs. Android.