No, non è un pesce d’aprile e nemmeno la trovata di qualche start-up che improvvisa gadget di dubbio funzionamento. Dietro al condizionatore d’aria indossabile, un vero e proprio wearable, c’è Sony. Reon Pocket è già sulla piattaforma di crowdfunding del colosso giapponese.

Reon Pocket: il wearable condizionatore d’aria

S’indossa sulla schiena, alla base del collo, e si dimentica di averlo addosso. Reon Pocket si collega in Bluetooth allo smartphone dal quale, tramite app, è possibile decidere se dovrà emettere aria fredda o calda e con quale intensità. Si può utilizzare praticamente con qualsiasi abbigliamento, l’unico requisito richiesto è quello d’indossare la speciale maglietta (immaginiamo di cotone traspirante!) che permette di sistemare agevolmente il dispositivo senza rischiare che questo cada per errore.

Il video dimostrativo rende chiara l’idea del suo potenziale, soprattutto d’estate: anche quando si è all’aperto, o costretti con abiti troppo pesanti per la stagione, è possibile comunque mantenere una temperatura corporea accettabile. Al contrario, può aiutare a rimanere caldi durante le giornate più fredde.

Come anticipato, al momento il device è stato messo da Sony all’interno della sua piattaforma di raccolta fondi dedicata alle idee più innovative, First Flight, ed è pertanto riservato al mercato giapponese. Al cambio, il suo prezzo attuale è di circa 116€.

Fonte:Slashgear