SanDisk Corporation, il principale produttore mondiale di schede di memoria flash, annuncia di aver trasferito con effetto immediato la sede della regione EMEA (Europe, Middle East e Africa) da Haarlem (Paesi Bassi) a Dublino (Irlanda).

Unitamente al trasferimento a Dublino, SanDisk annuncia la promozione di Ed Moro, precedentemente managing director EMEA, a vice president, managing director EMEA. Prima di rivestire questo incarico, Moro era stato a capo delle vendite di SanDisk per il Nord e il Sud America.
Moro è in azienda da nove anni e sarà responsabile della gestione day-to-day delle attività della regione EMEA, riportando a Greg Rhine, senior vice president, worldwide sales.

La nuova sede di SanDisk, collocata in un contesto che vede la presenza di altre aziende di alta tecnologia, ospita inizialmente 30 perone, ma è strutturata in modo da poter essere ampliata per soddisfare le necessità legate alla crescita del business di SanDisk in Europa, Medio Oriente e Africa.
La struttura di Dublino gestisce il coordinamento delle strutture di vendita, marketing, operations e finanza.
Al momento, SanDisk sta assumendo personale di vendita, marketing e finanza multilingue per la sede di Dublino, per far crescere la struttura di supporto al business con focus sull’Europa.

Ed Moro ha commentato: "Il nostro trasferimento è per me fonte di soddisfazione perché ci consente di avere in un’unica sede tutti i collaboratori che si occupano dell’area EMEA e ci lascia spazio per la crescita. SanDisk opera da anni nella regione e le nostre vendite sono cresciute in modo significativo anno dopo anno. Il nostro obiettivo è quello di diventare una brand affermata a livello internazionale e di trainare la crescita della domanda di prodotti basati su memorie flash nell’area EMEA."

SanDisk, l’azienda che ha inventato le schede di archiviazione flash, è il maggiore fornitore al mondo di questo tipo di prodotti, basati sulla sua tecnologia brevettata di memorie flash ad alta densità e di controller.
SanDisk ha sede a Sunnyvale, in California, e filiali in tutto il mondo. Oltre la metà delle vendite sono realizzate al di fuori dagli Stati Uniti.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum