Samsung
avrebbe in programma, dal prossimo anno, di aprire agli sviluppatori la sua piattaforma operativa bada. A riportarlo è il Wall Street Journal che cita una fonte "vicina alla situazione".

Samsung Bada

La mossa di rendere "open source" il sistema operativo bada potrebbe essere visto come tentativo di rilanciarne la crescita e ridurre allo stesso tempo la dipendenza di Samsung dalla piattaforma Android di Google su cui sono basati i suoi prodotti di maggior successo tra cui gli smartphone e tablet della linea Galaxy.

Questa mossa arriverebbe dopo che Google ha annunciato nel mese di agosto di acquistare Motorola Mobilità Holdings Inc