Secondo Morris Chang, presidente di TSMC, Samsung sarà il principale sfidante nella battaglia per la leadership nella produzione di chip che utilizzano il processo a 7nm. Per quanto riguarda TSMC, nel 2018 dovrebbe iniziare la produzione del chip, dopo aver effettuato ovviamente numerosi test durante tutto il processo produttivo. Chang aggiunge che la sua società ha un buon vantaggio tecnologico rispetto a Samsung e dovrebbe diventare leader in questo nuovo settore del mercato dei chip.

Il futuro dei chipset mobile
Il futuro dei chipset mobile

Mark Liu, co-CEO di TSMC, ha aggiunto invece durante il forum tecnologico annuale della società, che è stato finora raggiunto un rendimento del 30%, invece del 40% previsto, sui chip 7nm 128MB SRAM. Il dirigente dice pure che TSMC sarà il primo produttore ad avere la certificazione della sua produzione a 7nm. TSMC sarà anche al lavoro sul processore A10 di Apple.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum