In questi giorni l’agenzia di stampa Reuters è scatenata, e pubblica numerose indiscrezioni sul mercato mobile. L'ultima voce riportata è relativa all'intenzione da parte di Samsung di rilevare Blackberry: un'operazione da 7,5 miliardi di dollari e più, che tuttavia gli interessati smentiscono. Non prima, però, di vedere il titolo dell'azienda canadese fare un salto incredibile nelle quotazioni in Borsa.

Secondo la ricostruzione di Reuters, la mossa di Samsung sarebbe legata soprattutto all'interesse per il portafogli brevettuale di Blackberry: l'azienda è sul mercato da molti anni, in passato era nota come RIM, e dunque da molti anni porta avanti la ricerca e lo sviluppo di tecnologie mobile che spesso le hanno garantito un primato nel settore. Acquisire i brevetti Blackberry fornirebbe a Samsung un'ottima spinta soprattutto nel settore aziendale, mercato dove Blackberry continua a godere di un certo seguito e in cui Apple (tanto per fare un nome) si muove con maggiore disinvoltura