Samsung ha da poco presentato il suo nuovo sensore per fotocamera da 64MP e, grazie ad un rumor trapelato poche ore fa, sappiamo già quale produttore di smartphone sarà tra i primi a usarlo. Si tratta di Redmi: la società ha, infatti, pubblicato alcune foto campione sul suo profilo Weibo.

Redmi: telefono da 64MP

La società nata da una costola di Xiaomi ha dichiarato che l’azienda sta ufficialmente entrando nell’era dei 64MP e che presto ci presenterà un telefono con questo potente sensore. L’immagine che vi mostriamo di seguito e che ha diffuso il produttore cinese non ci rivela specificamente che si tratterà del stratosferico sensore di Samsung, ma è altamente probabile che lo sia.

Il campione rivela un’immagine molto vivida di un gatto e, curiosamente, i dettagli sembrano ottimamente mantenuti anche dopo aver fatto lo zoom. Le specifiche sul terminale targato Redmi che sponsorizza un sensore da 64 MP sono del tutto oscuri e l’identità del telefono resta sconosciuta. Tuttavia vi sono alcune supposizioni secondo cui il primo telefono Redmi con una fotocamera così potente potrebbe essere il Redmi Note 8 o il Redmi K30 Pro: in ogni caso, non siamo sicuri che questi dispositivi verranno lanciati quest’anno, dato che le serie Note 7 e K20 sono presenti sul mercato solo da pochi mesi.

Oltre a Redmi / Xiaomi, anche altri OEM come Realme stanno lavorando per far mergere nel mercato mobile un telefono con una fotocamera da 64MP, anche se non sappiamo quando vedremo realmente in commercio queste ammiraglie.

Ciò di cui possiamo essere abbastanza certi è che il suddetto telefono Redmi al momento del lancio sarà dotato del sensore Samsung ISOCELL Bright GW1 presentato a maggio. La fotocamera utilizzerà gli stessi pixel del sensore Samsung da 48 megapixel e si affiderà alla tecnologia Tetracell che unisce i pixel per produrre un’unica immagine da 16MP in ambienti scarsamente illuminati e scatti da 64MP altamente dettagliati in un ambiente più illuminato, avvalendosi dell’algoritmo Remosaic.

Fonte:GSMArena