Secondo le ultime voci di corridoio trapelate in rete, sembra che Redmi, il sub-brand di Xiaomi, possa lanciare a breve un nuovo flagship economico dotato di processore Qualcomm Snapdragon 888 a 5 nanometri.

Redmi con SD 888: nome in codice? Haydn K11

Sappiamo che il neonato Xiaomi Mi 11 è stato il primo device al mondo a godere del suddetto processore.Oltre a questo, tantissime nuove ammiraglie saranno dotate dell’inedita soluzione del chipmaker americano: OnePlus 9, Samsung Galaxy S21, ZTE e Nubia, Realme Race, OPPO Find X3 e molti altri. Adesso, anche se altre società hanno annunciato l’arrivo del proprio gioiellino con il chipset mobile più potente al mondo, un nuovo rapporto suggerisce che Redmi voglia lanciare un prodotto low-cost (nel senso lato del termine) con CPU Snapdragon 888.

La notizia arriva dal noto insider cinese @ 数码 闲聊 站 (Digital Chat Station) con un post sul noto portale di Weibo, sito di microblogging molto in voga in Asia. Secondo il documento, Redmi potrebbe seguire le orme di Xiaomi, lanciando la propria ammiraglia con la soluzione di Qualcomm, annullando quindi la partnership (almeno per i device di punta) che aveva con MediaTek. Curioso come questo leak sia arrivato proprio pochi giorni dopo l’annuncio del sorpasso del produttore di SoC taiwanese ai danni dell’azienda americana.

Secondo il post di Weibo, inoltre il telefono premium di Redmi approderà sul mercato a breve e ha già un nome in codice: Haydn K11.

Purtroppo, al momento non sono disponibili ulteriori informazioni riguardo questa nuova ammiraglia dell’OEM cinese. Tuttavia, da una recente fuga di notizie, sappiamo che un altro blogger aveva rivelato un immagine che mostrava la back cover di un ipotetico Redmi K40. Non abbiamo conferme circa l’autenticità della foto stessa. Che il famoso flagship economico con SD 888 sia proprio il K40 Pro?

Inoltre, i leaks precedenti avevano accennato che la nuova line-up K40 sarebbe arrivata sul mercato i chip della serie MediaTek Dimensity 1000. Anche questo al momento non è confermato, quindi dovremo attendere un annuncio ufficiale da parte dell’azienda o ulteriori fughe di notizie.

Fonte:Gizmochina