Il nuovo Realme Watch 2 sta per arrivare sul mercato e adesso, a poche settimane dal debutto ufficiale, spuntano le prime caratteristiche tecniche di cui sarà dotato. Sappiamo che ci sarà il sensore per il monitoraggio del livello d’ossigeno nel sangue (SpO2), il controllo dinamico della frequenza cardiaca H24, la gestione delle varie fasi del sonno e molto altro ancora. Oltre alle specifiche, anche il design è trapelato in rete, grazie ad una fuga di notizie individuata dai colleghi di 91mobiles.

Realme Watch 2: come sarà?

Il nuovo smartwatch del sub-brand di OPPO, il Realme Watch 2, ha appena ricevuto la certificazione FCC: sul web è spuntato perfino il manuale utente del wearable, il quale illustra le specifiche tecniche nel dettaglio, oltre che le livree del device. A quanto pare, il gadget seguirà le stesse orme del predecessore.

Proprio come la prima iterazione, il nuovo orologio di Realme disporrà di uno schermo quadrato e di un pulsante di accensione sul lato destro del telaio. Con ogni probabilità, questo sarà uno smartwatch economico con un prezzo molto contenuto.

I documenti FCC mostrano anche l’interfaccia utente del Realme Watch 2, incluso il pannello a colori, l’app delle Impostazioni e la pagina delle Informazioni. Il terminale ha il numero di modello RMW2008.

Le specifiche del nuovo Realme Watch  sono rivelate integralmente attraverso il manuale utente che è stato anche caricato sul sito Web di FCC. Qui, scopriamo che il dispositivo verrà fornito con uno schermo touch TFT a colori da 1,4 pollici con una risoluzione di 320 × 320. All’interno si trova una batteria da 305 mAh e viene fornito con la classificazione IP68 per la resistenza all’acqua. Dispone anche del Bluetooth 5.0 BLE e può essere accoppiato con telefoni Android con Android 5.0 e versioni successive. Il dispositivo misura 257,6 × 35,7 × 12,2 mm.

Oltre alle funzionalità sopra citate, sono presenti diverse modalità di allenamento, vi è un’ottima gestione delle notifiche e si può controllare la musica sul telefono/tablet associato. Lo smartwatch verrà fornito con una base di ricarica cablata.

Ora, tutto ciò che resta da scoprire è contestuale alla data di lancio e al prezzo di vendita. Sappiamo che approderà su diversi mercati internazionali: ipotizziamo che fra questi sia incluso anche quello europeo.

Fonte:91mobiles