Qualche giorno fa è comparsa in rete un’immagine di Razer Phone 2 accanto al suo futuro predecessore. Era rappresentato il pannello frontale e sembravano praticamente due smartphone identici. Così simili da far pensare ad un leak poco attendibile. Tuttavia, oggi un nuovo render ha fatto capolino sul Web, rafforzando l’ipotesi dell’estrema somiglianza fra i due device.

Gemelli leggermente diversi

L’immagine, pubblicata da Evan Blass, mostra finalmente pannello frontale e posteriore del device. La somiglianza di Razer Phone 2 con il suo predecessore è molto evidente. Le uniche differenze palpabili sono sul back panel.

In particolare, il comparto fotografico appare spostato dalla parte alta sinistra al centro del posteriore. Anche la configurazione è differente: su Razer Phone 2 il flash LED é posizionato al centro del doppio sensore e non lateralmente.

Inoltre, il logo di Razer sembra colorato di verde. Non è chiaro se si tratti semplicemente di una colorazione oppure effettivamente sarà confermata l’indiscrezione secondo la quale l’azienda potrebbe illuminare il logo con la sua tecnologia Chroma LED.

Per il resto il pannello frontale sembra praticamente identico a quello di Razer Phone, se non fosse per i bordi appena più sottili.

L’hardware

Certamente, Razer non ha decisamente intenzione di lasciare la scheda tecnica di Razer Phne 2 identica a quella del predecessore. Infatti, a bordo del device dovrebbe essere il processore Qualcomm Snapdragon 845 supportato da 8GB di memoria RAM e fino a 512GB su di storage interno.

La presentazione ufficiale del nuovo gaming phone è prevista per il prossimo 11 ottobre. Un mese durante il quale saranno ufficializzati una buona quantità di nuovi terminali, praticamente tutti posizionati nella fascia alta di prezzo.

Google Pixel 3, Pixel 3 XL, Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro, OnePlus 6T, Nokia 7.1 Plus ed anche LG V40. La lista di nuovi device è lunga. Come tutti, anche Razer dovrà mostrare le unghie per imporre il suo nuovo gaming phone.