Le varianti del prossimo chip Snapdragon 865 di Qualcomm potrebbero essere due: una di nome “Kona” e l’altra denominata “Hurcan”, una con modem X55 5G integrato e l’altra senza. Inoltre la nuova versione del celebre processore potrebbe anche supportare la memoria LPDDR5X RAM e l’UFS 3.0.

Snapdragon 865 con e senza 5G

Alla fine del 2018, Qualcomm ha presentato la piattaforma mobile Snapdragon 855, primo chip commerciale 5G, ma oggi sono emersi nuovi rapporti sull’attesissima prossima versione del SoC mobile, Snapdragon 865, che potrebbe essere lanciata alla fine del 2019.

Il Qualcomm Snapdragon 865 Mobile Platform, secondo alcuni rumor, potrebbe portare il ​​nome in codice SM8250 ed essere fornito di un modem 5G integrato. Tuttavia, in un recente tweet di Roland Quandt viene supposto che il SoC potrebbe essere lanciato anche in una versione con un modem 5G esterno.

Senza alcun dubbio, con il modem 5G integrato sarà più facile per i produttori aggiungere una batteria leggermente più grande, un sistema di raffreddamento migliore o qualsiasi altro elemento, dato che avranno a disposizione maggiore spazio all’interno del dispositivo.

Inoltre, con due versioni dello Snapdragon 865 SoC i produttori potranno decidere quale chip utilizzare a seconda dell’area di commercializzazione: i dispositivi senza modem 5G potranno entrare nei mercati in cui la penetrazione della rete di nuova generazione – che andrà a superare l’attuale 4G LTE – è inferiore e in questo modo i costi dei device saranno sotto controllo; d’altra parte, gli OEM potranno far arrivare sugli scaffali telefoni con modem 5G in quei territori dove questo tipo di connettività è più integrata.

Ricordiamo che i primi cellulari basati su Snapdragon 865 debutteranno a partire dai primi mesi del 2020: c’è da attendersi, sicuramente, prestazioni più elevate, ma soprattutto tutto ciò che comporterà l’evoluzione delle tecnologie di trasmissione dei dati, grazie al tanto discusso 5G.

Fonte:Fonearena