Qualcomm Technologies ha appena presentato la nuova piattaforma mobile Snapdragon 480 5G: stiamo parlando del primo processore facente parte della serie Snapdragon 4XX che supporta la connettività 5G.

Qualcomm Snapdragon 480 5G: ecco il chipset 5G per la fascia bassa

Da una nota emersa in fase di presentazione del prodotto, Kedar Kondap, vicepresidente della gestione dei prodotti di Qualcomm Technologies, ha dichiarato:

Qualcomm Technologies continua ad accelerare la commercializzazione del 5G a livello globale per rendere gli smartphone 5G più accessibili, soprattutto perché le persone in tutto il mondo continuano a connettersi da remoto. La piattaforma mobile Snapdragon 480 5G supererà le aspettative degli OEM e dei consumatori nella fornitura di funzionalità di alto e medio livello a un prezzo accessibile “.

L’azienda ha dichiarato che questa CPU sarà in grado di offrire le funzionalità più avanzate mai viste fino ad oggi per la serie Snapdragon 4XX. Il nuovo processore utilizza il modem Snapdragon X51 5G e il sistema di radiofrequenza, supporta connessioni a onde millimetriche e sub-6GHz 5G, le modalità di rete indipendenti (SA) e non indipendenti (NSA) ma anche il TDD, FDD e la condivisione dello spettro dinamico (DSS) .

Tutto ciò permette di offrire eccellenti prestazioni mobili ed una migliore esperienza di connessione alla rete dati. Lo Snapdragon X51 supporta la velocità di connessione 5G multi-gigabit. E il supporto multibanda può anche migliorare la flessibilità e l’usabilità. Con il sottosistema di connessione mobile Qualcomm FastConnect ™ 6200, lo Snapdragon 480, non solo può fornire Bluetooth 5.1 e funzionalità audio wireless avanzate, ma supporta anche Wi-Fi 2 × 2 (doppie antenne Wi-Fi) e rilevamento 8 × 8 di MU-MIMO.  Non mancano a bordo anche altre tecnologie wireless innovative come il supporto per GPS a doppia frequenza e NavIC che serve per ottenere un posizionamento preciso.

Lo Snapdragon 480 consente agli utenti di mantenere l’efficienza lavorativa più a lungo e di ricaricare il terminale più velocemente. La piattaforma utilizza una tecnologia di processo a 8 nm ed è dotata di CPU Qualcomm Kryo ™ 460, GPU Qualcomm Adreno ™ 619 e processore Qualcomm Hexagon ™ 686 con frequenza principale di 2.0GHz. Rispetto alla piattaforma della generazione precedente, qui si ha un miglioramento delle prestazioni della CPU e della GPU fino al 100% e fino al 70% delle prestazioni dell’IA.  Il nuovo SoC è anche la prima piattaforma della serie Snapdragon 4XX a supportare la tecnologia Quick Charge ™ 4+ di Qualcomm.

Attraverso l’ISP Qualcomm Spectra ™ 345, la CPU 2021 entry-level di Qualcomm gode, per la prima volta, del supporto a tre ISP nella serie Snapdragon 4. Quindi può scattare foto e video eccellenti, utilizzando tre fotocamere contemporaneamente.

Infine, lo Snapdragon 480 migliora l’esperienza dell’utente in streaming e giochi: supporta il display FHD + a 120 Hz e si basa sulla tecnologia audio aptX ™ di Qualcomm per ottimizzare l’esperienza di gioco, godendo anche di uno streaming di contenuti HD on demand senza interruzioni e con tempi di caricamento rapidissimi.

I primi terminali dotati del nuovo processore entry-level 5G di Qualcomm dovrebbero essere disponibili all’inizio del 2021.

Fonte:Qualcomm