Abbiamo già detto del bug che mette a rischio la privacy dei possessori di iPhone 6s e 6s Plus: la commistione tra Siri e 3DTouch può far accedere chiunque alla rubrica e alle foto presenti sul telefonino anche se lo schermo è bloccato.
Il nostro consiglio per ovviare subito al problema è stato quello di disattivare Siri, in attesa di una patch da parte di Apple.

iPhone 6s e iPhone 6s Plus
iPhone 6s e iPhone 6s Plus

Contrariamente a quanto ci si aspettava, Cupertino si presenta adesso non con l’atteso aggiornamento software, ma con una correzione sul lato server che chiude la porta a questo exploit.
In pratica, il server a cui accede Siri chiederà a chi vuole visualizzare foto e contatti di verificare la propria identità.
Per Apple non sarebbe stato il massimo, sotto il profilo della comunicazione, presentare un aggiornamento ulteriore (nel giro di sette giorni) a quello che è stato l'ultimo aggiornamento copri-problemi di iOS 9.3.1. Sarebbe stato come ammettere apertamente di andare a tentoni.
Il fatto di essere intevenuti via server, sotto il profilo dell'efficienza, si è rivelata, di contro, un'ottima mossa. Anche i disattenti, quelli che scaricano gli aggiornamenti con riluttanza o non lo fanno affatto per mancanza di tempo ne beneficeranno.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum