T-Mobile ha annunciato che i primi test per la tecnologia HSDPA (High-Speed Downlink Packet Access) inizieranno il prossimo autunno. Grazie a questa tecnologia, le reti UMTS potranno fornire ai propri clienti un’ampiezza di banda pari a 1.8 megabit al secondo, sia in download che in upload.
T-Mobile conta di offrire il servizio al pubblico in concomitanza con il Cebit 2006.