Quando Google ha iniziato a creare i propri telefoni, i fan della sua vecchia linea Nexus potrebbero essere stati parzialmente delusi dal prezzo. Con Pixel, il produttore di piattaforme Android è entrato nella prestigiosa corsa dei telefoni top di gamma a prezzo competitivo e, quasi tre anni dopo, ha lanciato Pixel 3a per convincere gli acquirenti che hanno un budget più basso, mettendoli però fronte a non pochi compromessi. Tuttavia, secondo DxOMark, ciò di cui i possessori del Pixel 3a non possono lamentarsi è la fotocamera.

Pixel 3a secondo DxOMark

Pixel 3a condivide esattamente lo stesso sensore principale con Pixel 3, che su carta è da 12,2MP da 1 / 2,55 pollici con obiettivo f / 1,8, PDAF a doppio pixel e OIS. Il risultato è che Pixel 3a ottiene lo stesso punteggio di 103 del Pixel 3 nelle foto, grazie alla sua buona esposizione e la precisione dei dettagli. Ci sono alcuni casi di sottoesposizione e sovra saturazione in situazioni più complicate, ma non si tratta di “danni” troppo evidenti: considerando che ha solo una telecamera, è un miracolo che il Pixel 3a possa persino fare bokeh decenti.

Tuttavia, dove il Pixel 3a perde il passo è nei video: l’esposizione non è così buona e soprattutto non restituisce immagini chiare in condizioni di scarsa illuminazione. I fattori migliori sono solo l’autofocus e il colore, ma non bastano a impedire che la sezione video ottenga un punteggio significativamente più basso rispetto a Pixel 3.

Con un punteggio medio di 100, Pixel 3a è solo un passo indietro rispetto a Pixel 3 e iPhone XR, che ottengono entrambi 101 punti su DxOMark. Sicuramente il telefono di Google non si avvicina ai migliori terminali ora in commercio, specialmente quelli con due o più telecamere, ma se si sta pensando di acquistare un telefono Android “puro”, DxOMark afferma che – almeno per quanto riguarda la fotocamera – il Pixel 3a è una buona scelta.

Le migliori offerte di oggi per Google Pixel 3a: tutti i prezzi

Fonte:Slashgear