Un 44enne giapponese è stato arrestato con l’accusa di ostruzione ad un pubblico servizio dopo che aveva chiamato il call center delle Nippon Telegraph and Telephone Corp. per oltre 37.000 volte rimanendo in silenzio.
L’uomo, che arrivava a chiamare dal proprio cellulare anche 900 volte al giorno ha giustificato il fatto con la volontà di sentire le voci delle operatrici, che lo avevano trattato in modo molto gentile quando aveva chiamato la prima volta, per un reclamo.
Secondo la polizia l’uomo con il suo comportamento ha provocato problemi a più di 100 operatori.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum